Circa 1.750 m2 dove l’uva, senza fretta, diventa vino. Temperatura e luce di tutti i locali della cantina sono stati studiati con grande attenzione, creando l’ambiente ideale per ogni fase di trasformazione.

La Tinaia: al suo interno sono collocati sei grandi tini in cemento ciascuno dei quali, per volere di Giordano Emendatori, è stato decorato da un artista diverso, il che conferisce un aspetto assai inusuale al locale, dal quale, attraverso una parete vetrata si può contemplare la …

Bottaia: un vero tempio del vino Sangiovese, protetto da due antichi guerrieri cinesi che vegliano costantemente sulle botti in cui riposa per dodici mesi il vino biodinamico MaraMia. Un’architettura elegante, luci soffuse e una esclusiva botte a uovo, proveniente dalla Francia, posizionata al centro della stanza, ne fanno un luogo incantato che non ha eguali nel panorama internazionale.

Musica e Vino: a conferire un ulteriore tocco di sacralità, i canti gregoriani che accompagnano notte e giorno l’affinamento del vino biodinamico MaraMia. Infine, la Barricaia, una stanza finemente decorata che richiama l’arte bizantina, per custodire le barrique e i tonneaux in cui il MaraMia affina, con pazienza, prima di essere imbottigliato e giungere sulle tavole dei palati più raffinati del pianeta.